Il futuro dell’allevamento di finitura dei suini

Il modo in cui sono allevati i suini non è più una questione di interesse dei soli produttori. Sempre più spesso, la società chiede di essere presa in considerazione su come vengono allevati gli animali e come viene protetto l’ambiente.

In molti paesi, questo ha già portato all’introduzione di politiche che influenzano i sistemi di stabulazione. Ma, come è possibile creare abbastanza fiducia nel settore suino per incoraggiare gli investimenti necessari a migliorare le condizioni abitative esistenti e sviluppare sistemi di allevamento che tengano conto di questi nuovi obiettivi di benessere degli animali e ambiente?

A queste domande si cercherà di dare una risposta nel corso dell’incontro “Il futuro dell’allevamento di finitura del maiale“, che si svolgerà ad EuroTier 2016, organizzato dalla DLG (Società tedesca per l’agricoltura) e da Bauförderung Landwirtschaft (BFL). In particolare saranno analizzati l’alloggiamento di gruppo delle scrofe, la gestione del parto e la cura dei suinetti.

Probabilmente i futuri investimenti del settore potrebbero essere diretti principalmente verso l’ottimizzazione degli edifici esistenti, anche se è possibile anche un po’ di fondi saranno spesi in nuovi impianti e/o sistemi di allevamento alternativi.

Fonte Pig Progress