Il Dr Oz sostiene l’industria avicola americana

The Dr. Oz Show” è uno spettacolo televisivo molto popolare negli Stati Uniti e il suo protagonista è quasi un guru per molti spettatori

Il 20 settembre Oz, nel corso di una delle sue trasmissioni, ha dato all’industria avicola statunitense un importante aiuto. Nel corso della trasmissione, infatti, è stato spiegato con cura come vengono allevati i polli, grazie anche al coinvolgimento di un gruppo di esperti, soprannominato “Il summit del pollo“, non molto diverso da quello che si potrebbe vedere in una convention di settore. I dirigenti di Perdue Farms, Tyson Foods e Bell & Evans hanno infatti risposto alle domande sui temi di maggiore preoccupazione per i consumatori: sicurezza alimentare e trasparenza dell’industria.

La puntata, disponibile online, è iniziata con una domanda topica soprattutto in vista dell’accordo tra Unione europea e Stato Uniti: l’uso del cloro nel processo di trasformazione. I presenti hanno completamente eliminato tutte le preoccupazioni al riguardo, spiegando che numerose aziende stanno abbandonando questa pratica.

Oltre ad avere un confrono diretto con i dirigenti delle realtà rappresentate, lo Show ha permesso agli spettatori di visitare un incubatoio e un allevamento di Perdue, evidenziando i miglioramenti in termini di benessere animale in questo genere di impianti. Non tutto però è risultato perfetto dato che vi è stato anche l’intervento di un giornalista di Cook’s Illustrated, che ha affermato che nella carne di pollo è possibile trovare residui di antibiotici. Affermazione falsa dato che è illegale.

Secondo Austin Alonzo, editore di WATT PoultryUSA che ha pubblicato online il resoconto della trasmissione, il messaggio più importante è arrivato proprio da Oz il quale ha dichiarato che la trasmissione è stata volutamente intitolata “In difesa del pollo americano, e che ha raccomandato ai suoi telespettatori di continuare a mangiare il pollo perché è una buona fonte di proteine magre e sicure.

Ha inoltre sottolineato che il suo Show e i suoi spettatori vogliono dall’industria alimentare statunitense verità, fiducia e trasparenza. Si è inoltre complimentato con l’industria avicola che ha reso il pollo più sano che mai. Tuttavia ha ribadito che l’industria avicola deve fare ancora di più in termini di antibiotici.

Oz non sbaglia dicendo che i consumatori stanno spingendo l’industria ad adottare cambiamenti radicali. La trasparenza è un problema fondamentale per i consumatori e le imprese. Alonzo, nel suo articolo, fa i complimenti a tutto lo staff della trasmissione che ha scelto di offrire ad alcune delle più grandi aziende del settore avicolo una ribalta d’eccesione, che ha permesso loro di parlare direttamente con i consumatori. Allo stesso modo Perdue, Tyson e Bell & Evans sono degni di nota per essere stati in grado di affrontare direttamente il pubblico, parlando chiaramente di un settore ancora misterioso per la maggioranza dei consumatori.

Fonte WattAgNet