Il contingente tariffario dell’Unione per il pollame proveniente dell’Islanda

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 122 del 17 maggio 2018 è stato pubblicato il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/720 della Commissione, del 16 maggio 2018, recante apertura e modalità di gestione di un contingente tariffario dell’Unione per pollame originario dell’Islanda.

In base all’articolo 19 dell’accordo sullo Spazio economico europeo è stato concluso un accordo in forma di scambio di lettere tra l’Unione europea e l’Islanda relativo alla concessione di preferenze commerciali supplementari per i prodotti agricoli. L’accordo è stato approvato a nome dell’Unione con la decisione (UE) 2017/1913 del Consiglio: l’allegato V di detto accordo prevede l’apertura di un contingente tariffario annuale per le importazioni nell’Unione di pollame originario dell’Islanda. Il contingente tariffario si applica su base annua: poiché l’accordo è tuttavia applicabile a decorrere dal 1 maggio 2018, i quantitativi annuali per il 2018 e gli anni successivi dovrebbero essere stabiliti conformemente all’allegato V dell’accordo.

Il contingente tariffario di cui all’allegato del Regolamento in esame è gestito in conformità agli articoli da 49 a 54 del regolamento di esecuzione (UE) 2015/2447.

Al fine di essere ammissibili a beneficiare del contingente tariffario stabilito dal presente regolamento, le merci devono essere conformi mutatis mutandis alle norme di origine e alle altre disposizioni di cui al protocollo 3 dell’accordo fra la Comunità economica europea e la Repubblica d’Islanda.

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e si applica a decorrere dal 1 maggio 2018.