Il colore degli alimentatori preferito dai polli

Nel corso del Forum scientifico internazionale dell’agricoltura (IPSF), alcuni ricercatori dell’Università dell’Arkansas hanno presentato i risultati di uno studio sulle preferenze cromatiche dei polli quando si parla di alimentazione.

Quando si tratta di scegliere il colore degli alimentatori il settore avicolo ha sempre molte opzioni. Lo scopo dello studio era determinare se i polli hanno delle preferenze (in termini di consumo di cibo) circa il colore degli alimentatori e se queste preferenze influiscono sulle prestazioni.

L’esperimento è stato condotto presso l’azienda avicola dell’Università. Nel corso del primo test, 1800 pulcini maschi di Cobb 500 (linea riproduttiva femminile) sono stati collocati in modo casuale in 24 proprietà dello stesso impianto. Ai pulcini sono stati forniti ad libitum cibo e acqua, e gli animali sono stati posizionati come segue: 1 piede quadrato (0,093 m2) per pulcino, 25 uccelli per ogni alimentatore, 50 pulcini per ogni linea di abbeveramento, luci a LED, e altre specifiche per soddisfare gli standard del settore.

Sono poi stati creati due diversi tipi di alloggiamento: il primo misurava 10 x 10 piedi (3,05 × 3,05 m), era di diversi colori e conteneva 4 alimentatori di 4 colori diversi (rosso, verde, blu, giallo), due linee d’acqua e 100 pulcini per alloggio.
Il secondo tipo di alloggio era in bianco e nero, misurava 10 × 5 piedi (3,05 × 1,52 m), conteneva due alimentatori dello stesso colore (tre gruppi per ogni colore, 12 in totale), una linea di acqua e 50 pulcini per alloggio.

I pesi degli uccelli sono stati registrati ogni settimana fino alla fine del periodo di crescita (6 settimane). Il consumo di cibo è stato misurato attraverso il seguente schema: da 0 a 3 giorni di vita, ogni quattro ore; dai 3 ai 7 giorni di vita, ogni 12 ore; dai 7 ai 14 giorni di vita tutti i giorni; dalle 3 alle 6 settimane di vita, ogni settimana.

Durante le prime tre settimane gli alimentatori dell’alloggio con i colori misti venivano ruotati senso orario dopo ogni pesata, e dalle 3 alle 6 settimane di età venivano ruotati tutti i giorni. Nel corso del test sono stati registrati anche la mortalità e il peso della carcassa.

Rispetto ai colori degli alimentatori presenti negli alloggi colorati sono state individuate differenze significative (P ≤ 0,05) nell’assunzione di cibo (preferenza). Non si sono invece registrate differenze significative nella mortalità, nella conversione alimentare o nel peso finale degli uccelli.

Per la seconda prova, sono stati utilizzati 1800 pulcini Cobb femmine. Le altre specifiche erano uguali al primo test. Le conclusioni sono state uguali a quelle del primo test.

E’ stato quindi possibile concludere che, di fronte a una scelta, i broiler hanno una preferenza (in termini di consumo) per gli alimentatori rossi; tuttavia, la preferenza cambia con l’età (il verde viene preferito al quinto giorno di vita). Inoltre, si può dedurre che il colore dell’alimentatore non ha influenza sulle prestazioni dei broiler se non viene offerta una scelta.

Fonte El Sito Avicola