Il colore degli alimentatori preferito dai broiler e gli effetti sulle prestazioni

Gli allevatori di pollame, nello scegliere gli alimentatori per i loro animali, hanno a disposizione una moltitudine di opzioni di colore. Uno studio realizzato presso il Centro di ricerca avicola dell’Università dell’Arkansan, ha cercato di determinare se i broiler hanno preferiscono un determinato colore e se questo ha un effetto sulle prestazioni.

Nel corso del primo test sono stati utilizzati 1.800 pulcini maschi di Cobb 500 che sono stati distribuiti in modo casuale, nello stesso capannone, in 24 gruppi. Mangimi e acqua sono stati forniti ad libitum. Ogni uccello aveva a disposizione 1 piede quadrato di spazio, ogni alimentatore era a disposizione di 25 uccelli, ogni linea d’acqua era a disposizione di 50 uccelli. I capannoni, con illuminazione a Led, avevano tutte altre specifiche richieste per soddisfare gli standard di settore.

Sono stati creati due design di recinti: il primo tipo (12 in totale di colori misti) conteneva 4 alimentatori, uno per ogni colore (rosso, verde, blu e giallo), due linee di acqua e 100 uccelli per recinto.
Il secondo tipo (monocromatico) conteneva 2 alimentatori dello stesso colore (tre repliche per ogni colore, 12 in totale) una linea d’acqua e 50 uccelli per recinto. Per ogni recinto i pesi degli uccelli sono stati registrati al momento dell’accasamento e poi con cadenza settimanale fino al completamento del test (sei settimane). Il consumo del mangime è stato misurato, per ogni alimentatore, dal giorno 0 al giorno 3 di vita ogni quattro ore; dai 3 ai 7 giorni, ogni 12 ore; dai 7 ai 14 giorni, tutti i giorni; dalle 3 alle 6 settimane, ogni settimana.

Gli alimentatori del gruppo di colore misto sono stati ruotati in senso orario dopo ogni pesata per le prime tre settimane, e dalla terza alle sesta settimana sono stati ruotati tutti i giorni. Inoltre sono stati registrati la mortalità e il peso morto.

Le differenze più significative sono state individuate nel consumo di mangime (preferenza) dei broiler del gruppo con alimentatori di colore misto, sia in termini di crescita complessiva che in termini di consumo settimanale. Nei primi 5 giorni di vita la preferenza (individuata in base al consumo di mangime), era verso un colore differente rispetto al colore preferito nel periodo di avviamento. Non vi era invece alcuna differenza significativa in termini di mortalità, conversione degli alimenti, o peso.

Per la seconda prova, sono stati utilizzati 1.800 pulcini femmine di Cobb. Tutte le altre specifiche erano uguali. Le conclusioni sono state simili a quelle del primo test.

In generale, quindi, è stato possibile concludere che i broiler hanno una preferenza (in termini di consumo) per gli alimentatori di colore rosso; tuttavia, questa predisposizione cambia con l’età (il colore verde è preferito fino ai cinque giorni di età). E’ stato inoltre possibile dedurre che il colore dell’alimentatore non ha alcun impatto sulle prestazioni quando non viene fornita la possibilità di scelta.

Fonte The Poultry Site