I piani futuri del settore degli insetti

Lo scorso 15 marzo si è svolta l’Assemblea Generale dell’IPIFF (International Platform of Insects for Food and Feed), l’organizzazione europea dei produttori di insetti per alimenti e mangimi, nel corso della quale sono state delineate le priorità del settore per i prossimi anni.

Dopo il via libera dato dagli Stati membri dell’UE circa l’uso delle proteine derivanti da di insetti come mangimi per pesci in Europa, l’IPIFF si è impegnata ad aiutare i produttori di insetti nell’attuazione della normativa, che entrerà in vigore a partire dal prossimo 1 luglio. L’IPIFF è inoltre attivamente coinvolto nello sviluppo di un documento di orientamento sulle migliori pratiche relative alla qualità e all’igiene della produzione degli insetti, che dovrebbe essere pronto entro la fine del 2017.

Guardando al futuro, l’IPIFF sta valutando le opzioni per estendere le opportunità normative sull’uso degli insetti in tutti i settori dell’alimentazione animale. Più in particolare, i membri IPIFF ritengono che, a medio termine, gli insetti rappresentare un ingrediente importante nei mangimi destinati a pollame e suini. 

I produttori di insetti dell’UE riconoscono il potenziale che gli insetti rappresentano in termini di riciclaggio di alcuni tipi di scarti provenienti dalla filiera agroalimentare. In questo contesto, l’IPIFF auspica l’aumento di ricerche scientifiche sull’uso sicuro di alcuni substrati di “alta qualità che attualmente non sono autorizzati in Europa come materia prima per gli insetti. Tra questi gli ex prodotti alimentari contenenti carne e pesce e i rifiuti della ristorazione. Se l’Efsa confermasse che l’utilizzo di questi prodotti non comporta alcun rischio per la sicurezza, allora potrebbero in futuro essere autorizzati come mangime per gli insetti.

Per quanto riguarda l’utilizzo degli insetti nel settore alimentare, l’IPIFF si impegna ad aiutare i produttori nell’attuazione la legislazione UE per l’approvazione dei nuovi prodotti alimentari (novel food).  Per ottenere l’autorizzazione ad introdurre i propri prodotti sul mercato alimentare, i produttori di insetti devono presentare alle autorità pubbliche europee una richiesta ampiamente documentata e l’IPIFF offre il suo sostegno ai produttori che soddisfano i requisiti richiesti. Nel frattempo, i membri IPIFF chiedono l’effettiva attuazione delle misure transitorie previste dalla legislazione sui novel food.

Infine, l’IPIFF ha annunciato l’organizzazione di una grande conferenza dal titolo “Insects for Food & Feed” che si terrà entro la fine dell’anno. L’obiettivo della conferenza è valutare i progressi normativi realizzati ed esplorare le opportunità future per il settore degli insetti e per quello agroalimentare dell’Unione europea.

Fonte All About Feed