I nuovi dati FEFAC per il 2015

Secondo l’ultimo rapporto Fefac (la Federazione europea dei produttori di mangimi composti), nel 2015, nell’Unione europea sono stati prodotti 155 milioni di tonnellate di mangimi composti, vale a dire l’80% di tutti i mangimi acquistati.

La produzione totale di mangimi composti nel 2015 (senza foraggio secco) è quindi di nuovo in crescita, rispetto ai 153,7 milioni di tonnellate prodotte nell’anno precedente, anche se, rispetto al 2014, è stato prodotto meno mangime destinato al bestiame.

Si è invece assistito a un lieve aumento dei mangimi destinati ai suini, e uno ancora maggiore per quelli destinati al pollame nell’UE-28 (+ 3,3%).

Fefac sottolinea che dal 2010 si assiste ad un costante aumento della produzione interna di mangimi composti.

Nel 2015 tutti i mangimi utilizzati dagli allevatori europei, compresi i foraggi prodotti in azienda, sono stati valutati 90,8 miliardi di euro.

Germania, Spagna e Francia sono stati, nel 2015, i principali produttori di mangimi composti, anche se la Germania ha prodotto il 2,8% in meno rispetto al 2014. La Spagna ha aumentato la sua produzione del 3,3% e la Francia ha visto anche un calo, sebbene minimo dello 0,4%.

Fonte Fefac