I livelli massimi di residui di alcune sostanze per alcuni prodotti

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 151 del 14 giugno 2017 è stato pubblicato il Regolamento (UE) 2017/978 della Commissione, del 9 giugno 2017, che modifica gli allegati II, III e V del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i livelli massimi di residui di fluopyram, esaclorocicloesano (HCH), isomero alfa, esaclorocicloesano (HCH), isomero beta, esaclorocicloesano (HCH), somma degli isomeri, escluso l’isomero gamma, lindano [esaclorocicloesano (HCH), isomero gamma], nicotina e profenofos in o su determinati prodotti conformemente all’allegato del presente regolamento.

Inoltre sulla Gazzetta ufficiale europea L 148 del 10 giugno 2017 è stato pubblicato il Regolamento (UE) 2017/983 della Commissione, del 9 giugno 2017, che modifica gli allegati III e V del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i livelli massimi di residui di triciclazolo in o su determinati prodotti.

Infine sulla Gazzetta ufficiale europea L 159 del 21 giugno 2017 è stato pubblicato il Regolamento (UE) 2017/1016 della Commissione, del 14 giugno 2017, che modifica gli allegati II, III e IV del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i livelli massimi di residui di benzovindiflupir, clorantraniliprolo, deltametrina, etofumesato, alossifop, virus del mosaico del pepino isolato blando VC1, virus del mosaico del pepino isolato blando VX1, oxathiapiprolin, penthiopyrad, piraclostrobin, spirotetrammato, olio di girasole, tolclofos-metile e trinexapac in o su determinati prodotti.