I listini della settimana – Verona e Cun conigli del 28 aprile 2017

Le contrattazioni svolte il 28 aprile sulla piazza di Verona sono sostanzialmente di segno positivo.

Sul fronte del vivo segnaliamo l’aumento di 1 centesimo dei polli (prezzo minimo 1,07 euro al chilo) e di 2 centesimi dei tacchini (1,28 euro al chilo).

Sul macellato i polli si apprezzano di 5 centesimi: i leggeri e i tradizionali raggiungono 2,05 euro al chilo e i busto rosticceria i 2,10 euro al chilo. In aumento anche i tagli: +10 centesimi per petti (4,45 euro al chilo) e cosciotti (2 euro al chilo).

I tacchini a busto guadagnano 2 centesimi e vengono quotati 2,05 euro al chilo. Le feste si apprezzano di 10 centesimi (5,10 euro al chilo) mentre le cosce di tacchine aumentano di 5 centesimi e arrivano a 2,40 euro al chilo.

In diminuzione i conigli: Verona stabilisce una diminuzione di 15 centesimi per i macellati ora quotati 4,30 euro al chilo, mentre la Cun conigli deprezza di 10 centesimi sia i leggeri (1,64 euro al chilo) che i pesanti (1,70 euro al chilo).

Listino Piazza di VERONA 28-04-2017

ANDAMENTO DEL MERCATO DI VERONA