I listini della settimana – Verona e Cun conigli del 17 marzo 2017

Le contrattazioni svolte il 17 marzo sulla piazza di Verona sono state di segno contrastante.

L’aumento delle temperature, infatti, ha spinto verso il basso le quotazioni delle galline sia sul vivo che sul macellato. Nel primo caso sia la galline rosse che le livornesi hanno perso 4 centesimi e sono quotate rispettivamente 0,25 e 0,08 euro al chilo. Nel secondo tutte le tipologie sono state deprezzate di 10 centesimi e quotate 1,70 euro al chilo.

Migliori notizie per il pollo che sul vivo guadagna 2 centesimi e raggiunge 1,03 euro al chilo. Sul macellato + 5 centesimi per tutte le tipologie: i polli a busto leggeri e i tradizionali sono ora quotati 1,95 euro al chilo, mentre quelli a busto rosticceria 2 euro al chilo. In aumento anche i tagli: +15 centesimi per i petti (4,20 euro al chilo) e +5 centesimi per i cosciotti (1,85 euro al chilo),

Continuano ad aumentare anche le quotazioni dei conigli. Per i pesanti macellati Verona ha stabilito un apprezzamento di 10 centesimi e fissato il prezzo a 4,40 euro al chilo. La Cun conigli ha aumentato di 5 centesimi sia i leggeri che i pesanti quotati rispettivamente 1,74 e 1,80 euro al chilo.

Listino Piazza di VERONA 17-03-2017

ANDAMENTO DEL MERCATO DI VERONA