I listini della settimana – Verona e Cun conigli 7 ottobre 2016

Sul mercato del vivo nel corso della seduta del 7 ottobre, è stato definito l’aumento di 1 centesimo dei polli a terra pesanti, bianchi e gialli. Inoltre sono aumentati di 2 centesimi i tacchini.

Sul fronte del macellato macellato gli aumenti hanno interessato in particolare i tacchini. Gli eviscerati con +2 centesimi raggiungono il prezzo minimo di 2 euro al chilo. Le fese si apprezzano di 10 centesimi (5,20 euro al chilo) così come le cosce con quelle delle tacchine che vengono quotate 2,10 euro al chilo e quelle dei tacchini 1,80 euro al chilo.

Per quanto invece riguarda i conigli sulla piazza di Verona i pesanti macellati hanno guadagnato 20 centesimi (4,55 euro al chilo), mentre la Cun conigli ha stabilito un aumento di 11 centesimi sia per i leggeri (1,85 euro al chilo) che per i pesanti (1,91 euro al chilo).

Le uova Selezione Medium, Large ed XLarge si apprezzano di 10 centesimi quotandosi rispettivamente 8,40 euro/100 pezzi, 9,40 euro/100 pezzi e 12,20 euro/100 pezzi.

Dall’analisi dei prezzi medi mensili si evidenzia l’ottima ripresa del mercato durante il mese di settembre. Tutte le variazioni sono infatti di segno positivo e hanno permesso di recuperare, a volte con ampio margine, lo “scivolone” estivo.

listino-veronacun-07-10-2016

andamento-del-mercato-di-verona