I listini della settimana – Verona 9 settembre 2016

Le contrattazioni che si sono svolte venerdì 9 settembre sulla piazza di Verona e alla Cun conigli sono state di segno positivo.

Sia sul vivo che sul macellato, rispetto alla precedente contrattazione, crescono i listini dei polli. Nel primo caso l’aumento è di 4 centesimi per tutte le tipologie di polli. Sul macellato crescono di 10 centesimi i leggeri e medi, i superpesanti e i busto leggeri, mentre i busto rosticceria guadagnano 5 centesimi.

In aumento anche i tagli con i petti che si apprezzano di 15 centesimi (quotazione minima 4,10 euro al chilo), i cosciotti di 10 (1,50 euro al chilo) e le ali di 7 (1,65 euro al chilo).

In aumento anche le uova: + 10 centesimi per Small (7,80 euro/100 pezzi), le Medium (8,20 euro/100 pezzi), e le Large (9,10 euro/100 pezzi), e +20 centesimi per le XLarge (11,90 euro/100 pezzi).

Positivo anche l’andamento dei conigli. I pesanti macellati a Verona guadagnano 15 centesimi (3,95 il prezzo minimo). La Cun conigli quota al minimo 1,53 euro al chilo i conigli leggeri e 1,59 euro i pesanti stabilendo per entrambi un aumento, rispetto alla settimana precedente, di 7 centesimi.listino-veronacun-09-09-2016 andamento-del-mercato-di-verona