Gradus raccoglie 48 milioni di dollari mediante offerta pubblica

Il produttore bulgaro di carne di pollame Gradus AD ha raccolto oltre 81 milioni di Lev bulgari, circa 48 milioni di dollari dalla vendita di azioni sulla borsa valori del paese. Grazie a questa operazione, che risulta essere la più grande offerta pubblica iniziale (IPO) sulla Borsa bulgara (BSE) dal 2007, in due giornate Gradus ha immesso sul mercato 55,6 milioni di azioni, vale a dire il 25% del valore societario, ad un prezzo tra 1,80 e 2,35 Lev bulgari ciascuna.

Lo scorso gennaio 2018, Gradus aveva annunciato di voler aumentare il proprio capitale fino a 100 milioni di Lev attraverso l’emissione di nuove azioni, e successivamente di altri 28 milioni due mesi dopo. Il capitale raccolto dall’IPO sarà utilizzato per sviluppare nuove linee di business o consolidare quelle esistenti nel settore dei prodotti alimentari, che sono tra le meno presenti nella BSE ma che invece rappresentano un settore in rapida crescita del mercato.

L’azienda è tra i maggiori produttori di carne della Bulgaria: nello specifico nel settore della carni avicole copre una quota di mercato nazionale del 35%. Sul sito della società si legge che Gradus AD è stata fondata nel 1992 da Luka e Ivan Angelovi, e negli anni è cresciuta fino a diventare il più grande produttore di pollame del paese. È integrata verticalmente, con un mangimificio aperto nel 2001, un incubatoio, che ha iniziato le sue attività nel 2005, e un impianto di lavorazione che ha avviato la produzione nel 2006.

Fonte WattAgNet