Gli embrioni dei tacchini rispondono meglio alle temperature più basse

Una nuova ricerca americana ha permesso di scoprire che durante l’incubazione, gli embrioni dei tacchini, rispetto a quelli dei broiler, rispondono meglio a temperature leggermente inferiori. Mentre in riferimento a diverse specie avicole molti studi hanno cercato di determinare la temperatura ottimale per l’embrione che stimola la crescita, la maturazione, l’utilizzazione dei nutrienti e la schiusa pochi si sono soffermati sul tacchino.

Gli scienziati del Dipartimento di Scienze Animali dell’Università della Pennsylvania, sostenuti da Hybrid Turkeys con sede in Ontario, hanno condotto uno studio analizzando gli effetti di quattro diverse temperature del guscio d’uovo, misurate tra il primo e il venticinquesimo giorno di incubazione.

A tale proposito sono state raccolte 2.400 uova di tacchino da un gruppo di riproduttori (41 settimane di età), che sono poi state conservate per 3 giorni a 60 gradi Fahrenheit (circa 15 gradi centigradi), preriscaldati per 6 ore a 70F (21°), selezionati per un peso uniforme dell’uovo e inseriti in vassoi contenenti ognuno 75 uova. Le uova sono state divise in 4 incubatori e le temperature dell’aria di incubazione sono state aggiustate giornalmente: 99,2-99,4F (37°), 99,4-99,6F, 99,8-100,2F,100,5-101,0F (38,3°).

Tutte le uova trattate sono state incubate con il 53% di umidità relativa (RH) e girate ogni ora. Ogni giorno, dalle stesse 10 uova poste al centro del set di trattamento sono state rilevate le temperature del guscio. Dopo 25 giorni di incubazione, le uova sono state verificate e gli embrioni in via di sviluppo sono stati trasferiti in un incubatoio con vassoi per il tratteggio impilati in modo casuale. Al momento della schiusa (28 giorni e 4 ore), sono stati pesati i residui del tuorlo ed è stato calcolato il peso dei pulcini.

I risultati hanno mostrato una diminuzione della schiusa delle uova fertili rispetto alle uova incubate in caso di temperature superiori a 100,5F. Anche la massa corporea e la massa libera del tuorlo risultavano inferiori. Per gli embrioni di tacchino la temperatura ottimale del guscio l’incubazione sembra quindi essere inferiore alla temperatura ottimale rilevata per i gusci degli embrioni di broiler.

Secondo il gruppo di studio questo fattore potrebbe essere correlato alla maggiore massa delle uova di tacchino. Lo studio “The Effect of eggshell temperature on survival rate, development at hatch, and 7 day growth” è stato pubblicato sul Journal of Applied Poultry Research.

Fonte Poultry World