Gli acidi organici come alternativa agli antibiotici

Alcuni ricercatori egiziani hanno condotto uno studio sui broiler per esaminare l’effetto sulla salute dell’acido formico e del formiato di potassio.

Gli acidi organici sono usati come conservanti per i mangimi destinati ai broiler, per proteggerli contro i danni microbici e delle fungine. Gli acidi organici sono anche noti per contrastare la crescita di batteri come l’E-coli, la salmonella e il Clostridium perfringens e per migliorare la digeribilità di azoto, fosforo e minerali.

I ricercatori hanno studiato il potenziale di alcuni acidi organici per migliorare la salute intestinale, e quindi come alternativi agli antibiotici. Lo studio, effettuato presso l’azienda di ricerca avicola della facoltà di medicina veterinaria dell’Università del Cairo, è stato pubblicato sul Journal of Animal Nutrition.

I ricercatori hanno diviso in tre gruppi 360 pulcini di broiler di un giorno. Nel corso di 35 giorni, il gruppo di controllo è stato alimentato una dieta di base. Il secondo gruppo è stato alimentato con la stessa dieta integrata con acido formico, e il terzo gruppo è stato alimentato con la stessa dieta integrata con formiato di potassio potassio.

I risultati hanno mostrato che la supplementazione di acido formico ha comportato un effetto benefico sulle prestazioni e sull’immunità dei polli senza avere alcun significativo effetto sui parametri biochimici del sangue. Inoltre l’acido formico si è dimostrato efficace per ridurre la conta cecale di specie intolleranti come l’E. coli, la Salmonella e il Clostridium. Il formiato di potassio è risultato anche più efficace dell’acido formico, che di fatto era più difficile da assorbire.

Fonte Poultry News