Alla Giornata della suinicoltura si parla di benessere

Si terrà il prossimo 28 febbraio al Centro congressi di Fico Eataly World di Bologna La Giornata della Suinicoltura un’occasione per approfondire temi e questioni fondamentali per il comparto suinicolo: logistica, questioni sanitarie, allevamento senza dimenticare i fattori gestionali come l’impiantistica, l’alimentazione ma anche il ruolo della Gdo e il rapporto con chi guarda con scetticismo il settore dell’allevamento suinicolo intensivo.

La Giornata della suinicoltura è anche l’occasione per fare il punto su Benessere animale. Un’alleanza con il consumatore, una sfida per la competitività” incontro organizzato da Expo Consulting srl. Oggi il tema del benessere animale è infatti centrale e deve dare risposte a un consumatore sempre più attento al rispetto animale e alla sostenibilità ambientale. Tra mondo produttivo e consumatore, quindi, va creata un’alleanza e non una contrapposizione, difendendo al contempo una competitività internazionale che continua a premiare l’agroalimentare made in Italy che, secondo i più recenti dati diffusi da Nomisma, nel 2017 registrerà sull’anno precedente un incremento dell’export compreso tra il 7 e il 9%, percentuali in cui la voce “salumi”, Dop innanzitutto, si impone come una delle più importanti.

Nel corso del 2017 la Commissione europea ha avviato un Piano triennale volto a migliorare la reale implementazione della Direttiva suini negli allevamenti degli Stati membri. Di questo Piano fanno parte anche audit di verifica già condotti negli allevamenti in diversi Paesi europei, tra i quali anche l’Italia. Un’iniziativa importante, peraltro già attuata anche in passato quando in presenza di casi non rispondenti a quanto previsto dalla normativa furono avviate le relative procedure di infrazione, che vede impegnati i rappresentanti della stessa Commissione e del ministero della Salute.

Tra gli interventi previsti Silvio Zavattini (medico veterinario), Roberto Bardini (nutrizionista), Piero Giorgi (Coop Italia), Elisa Bianco (Compassion in World Farming), Alessandro Gianini (Direzione Generale Salute e sicurezza alimentare – Commissione europea – Unità per i controlli ufficiali e per la eradicazione delle malattie animali)

Fonte Expo Consulting