Danish Crown lancia un ambizioso progetto di crescita

Danish Crown, praticamente la più grande azienda di trasformazione di carne al mondo, sta per lanciare un progetto di crescita per incoraggiare gli allevatori a investire maggiormente nella produzione di suini, offrendo ai suoi attuali membri un “premio” in contanti di 0,50 corone danesi per kg di carne derivante dai suini da macello. Allo stesso tempo, ai nuovi membri viene offerto un contributo finanziario a chi fornisce un maggior numero di suini destinati al mercato britannico, allevati con particolare attenzione al benessere animale. L’iniziativa vuole fermare il constante declino di forniture di suini danesi nei confronti dei macelli locali.

Ogni giorno nelle nostre aziende nascono numerosi maiali, ma molti di loro vengono esportati. Il Parlamento danese ha adottato un pacchetto agricolo e un regime di sovvenzione per i nuovi allevamenti di suini da macello. Ci sono due specifiche iniziative a sostegno dei bisogni del settore. Oltre a queste, Danish Crown sta introducendo un suo specifico progetto. Crediamo che questa tendenza possa essere interrotta e invertita, e assisteremo a un aumento dei livelli di attività dei macelli della Danish Crown” ha affermato Jais Valeur, CEO di Danish Crown. “La nostra forza sta nella capacità di fornire prodotti suinicoli di alta qualità a clienti di tutto il mondo. Questo ci ha permesso di guadagnare una posizione unica nel mercato internazionale; ma purtroppo questa posizione è minacciata, non tanto a causa della concorrenza, quanto dal fatto che non siamo sempre in grado di fornire i volumi richiesti dai nostri clienti” afferma Valeur.

Il progetto di crescita prevede un regime di sovvenzione per i nuovi produttori che si rivolgono al mercato britannico. Allo stesso tempo, la Danish Crown è pronta a pagare un contributo finanziario di 0,30 di corone danesi per kg ai nuovi fornitori di suini da macello, ai quali vengono anche offerti servizi di consulenza gratuiti.

Dal mio punto di vista questa iniziativa è una mossa vincente per tutti. I membri esistenti del nostro gruppo sono in grado di espandere la propria produzione e i produttori specializzati in suinetti possono affittare nuove unità abitative e iniziare a produrre maiali da macello. Infine siamo felici di accogliere nuove cooperative offrendo loro un contributo materiale. Ripongo molte speranze in questo progetto” ha dichiarato Erik Bredholt, presidente di Danish Crown.

Fonte The meat site