Dal Brasile il Certificato di prevenzione delle malattie a Cobb-Vantress

Cobb-Vantress è diventata la prima azienda ad ottenere il riconoscimento da parte del governo Brasiliano delle misure intraprese per prevenire la prevenzione delle malattie nel pollame.

Il certificato, emesso dal Ministero dell’Agricoltura, della Zootecnia e dell’alimentazione (MAPA) del paese, è per “la compartimentazione del pollame“, e conferma l’impegno preso da Cobb Bantress nel proteggere gli animali contro l’influenza aviaria e la malattia di Newcastle.

Il riconoscimento è stato ufficializzato nel corso di una cerimonia svolta presso la sede del MAPA a Brasilia, a cui hanno partecipato Blairo Maggi, ministro brasiliano dell’agricoltura, e Francisco Turra, presidente dell’Associazione brasiliana delle proteine animali (ABPA), insieme a Monique Eloit, direttore generale dell’Organizzazione Mondiale per la salute animale (OIE).

La compartimentazione, che si basa sulla sentenza normativa No. 21 del MAPA, emessa in collaborazione con l’ABPA, ha lo scopo di proteggere contro l’influenza aviaria e la malattia di Newcastle attraverso procedure sanitarie e la tracciabilità degli animali. Prevede inoltre un piano di azione rapida ed efficace per il controllo della malattia nel caso di focolai.

Bruno Pessamilio, direttore del Segretariato di Difesa dell’Agricoltura, ha spiegato che la compartimentazione è stata progettata per garantire che i prodotti “sani” possano raggiungere i mercati, anche in caso di crisi sanitaria mondiale nel settore del pollame.

Jairo Arenazio, direttore esecutivo per il Sud America di Cobb-Vantress, ha detto che negli ultimi 10 anni, la società aveva lavorato per espandere il commercio estero. Tempo fa la società esportava solo in cinque paesi, e sono stati fatti notevoli investimenti per aprire nuove possibilità in tutto il mondo.

Fonte Poultry New