Chiarificazioni sul Regolamento di prossima pubblicazione sulle PAT derivanti da insetti

La Nota del Ministero della Salute DGSAF 0011399-P del 5 maggio 2017 fornisce indicazioni sulla corretta applicazione della normativa vigente con riferimento all’allevamento ed all’utilizzo di insetti per la produzione di mangimi.

Come si legge nelle premesse, la crescente richiesta di materie prime proteiche per i mangimi destinati agli animali da allevamento ha fatto crescere l’interesse verso gli insetti che possono fornire elevati quantitativi di proteine di alto valore biologico con cicli di allevamento rapidi. Ulteriore vantaggio deriva dall’utilizzo, per il loro allevamento, di materiali derivati favorendo l’economia circolare e l’impiego di prodotti di scarto.

Per questo motivo la Commissione europea ha previsto la modifica degli allevati I e IV del regolamento Ce 999/01 e degli allegati X, XIV e XV del Regolamento (Ue) 142/2011, per l’uso di proteine animali trasformate (PAT) derivanti da insetti.

Il regolamento di modifica non è ancora stato pubblicato sulla Guce e le disposizioni, quindi, non sono al momento applicabili. Il ministero, con la nota allegata, vuole chiarire i requisiti che regolano l’allevamento ed uso di insetti nella produzione di mangimi applicabili ai sensi della normativa vigente e fornire elementi in merito alla futura applicazione.

Fonte Assograssi