Mission e Aree di intervento

Unaitalia è l’associazione di categoria che tutela e promuove le filiere agroalimentari italiane delle carni e delle uova e rappresenta oltre il 90% dell’intera filiera avicunicola nazionale ed una fetta molto cospicua di quella suinicola, e ne valorizza in ogni sede la relativa immagine.
E’ stata costituita per unanime volontà di tutti i principali operatori del settore nella convinzione che il rafforzamento della rappresentanza istituzionale in un comparto altamente strategico dell’industria agroalimentare, costituisca un valore aggiunto irrinunciabile per accrescerne forza e coesione, garantendo tutela e pari dignità a tutti i componenti della filiera.

UNAITALIA rappresenta le aziende associate che operano nei vari settori di attività nei confronti delle istituzioni e delle amministrazioni, delle organizzazioni economiche, politiche, sindacali e sociali, locali, nazionali, comunitarie e internazionali, e individua e tratta i problemi che direttamente o indirettamente interessano detti settori.

L’attività di UNAITALIA, volta alla realizzazione di tali scopi prevede, tra l’altro, la tutela delle attività degli associati sul piano economico, giuridico-normativo, tecnico e sindacale; l’organizzazione di ricerche, studi, dibattiti e convegni e di ogni altra iniziativa di interesse del settore; l’informazione e l’assistenza degli associati sui problemi di interesse generale del settore; la pubblicazione di qualsiasi strumento di comunicazione che abbia ad oggetto argomenti di interesse del settore; l’organizzazione e partecipazione a fiere, mostre o altre manifestazioni relative ai settori di riferimento; la partecipazione alle trattative per il rinnovo dei principali contratti e degli accordi collettivi di lavoro applicati dalle imprese associate.

Attualmente in Italia la produzione di carni avicole supera il milione e 260 mila tonnellate.

Il patrimonio suinicolo italiano è di circa 9 milioni di capi, di cui circa l’85% concentrato nella Pianura Padana.

La produzione di carne di coniglio è di 55.000 Tonn. (peso macellato), con un consumo intorno a 1 Kg.

In Italia il settore delle uova è passato dai 4 mld di unità del 1958 agli attuali 12,5 miliardi di pezzi.