Cargill espande il partenariato con FareShare

Cargill ha annunciato un nuovo accordo con FareShare, un’organizzazione con sede nel Regno Unito che ha lo scopo di combattere la fame, a cui ogni settimana fornirà pollo fresco. L’accordo aiuterà FareShare ad accrescere la propria capacità di ridistribuire cibo alle comunità in difficoltà presenti nel sud-ovest dell’Inghilterra.

Per perseguire il suo impegno per un’alimentazione sostenibile, Cargill collabora con FareShare dal 2009, e in questi anni ha elargito oltre 600.000 di euro finalizzati al riutilizzo dei rifiuti alimentari e trasformare un problema ambientale in una soluzione sociale.

Nel Rengo Unito sono circa 8.4 milioni, circa la popolazione di Londra, le persone che lottano per mangiare. Allo stesso tempo, sono almeno 270.000 le tonnellate di alimenti in eccesso prodotte dell’industria alimentare e delle bevande che potrebbero essere ridistribuite per alimentare le persone: si tratta di circa 650 milioni di pasti ogni anno.

Costruendo una nuova catena di fornitura di polli, Cargill aiuta FareShare a fornire alle comunità l’accesso a una fornitura costante di cibi sicuri, nutrienti e convenienti“, ha dichiarato Chris Hall, Direttore Generale del Fresh Chicken Business di Cargill “Cargill è felice di ampliare il suo sostegno a FareShare, aiutando a creare questa nuova catena di fornitura“.

La carne fresca è la categoria alimentare più richiesta da FareShare e la domanda supera sempre l’offerta” ha affermato Charlie Mason, Operations Manager di FareShare South West. “Questa nuova fornitura di carne di Cargill fornirà ai nostri assistiti una regolare fonte di proteine“.

Fonte The Poultry Site