Benessere animale: conoscenze e opinioni degli studenti di Medicina Veterinaria italiani

Il benessere animale è un tema di interesse globalmente crescente e si ritiene che gli studenti di medicina veterinaria debbano mostrare un elevato grado di interesse professionale verso il benessere degli animali.

Tuttavia, alcuni studi hanno evidenziato lacune nell’insegnamento del benessere animale in diversi paesi, verosimilmente ostacolando le competenze veterinarie in questo campo. Un recente studio ha valutato le opinioni degli studenti italiani di Medicina veterinaria nei confronti del benessere animale e le loro conoscenze sull’argomento.

Le domande erano suddivise in diverse sezioni e valutavano la definizione di benessere e le informazioni possedute, la conoscenza della legislazione sul tema e il grado di tolleranza rispetto all’utilizzo degli animali per scopi diversi.

I risultati indicano che “comportamento” era il termine più frequentemente utilizzato per definire il benessere animale. Sulla base degli studi universitari e delle informazioni ottenute da Internet e televisione gli studenti italiani consideravano buono il loro livello di conoscenze dell’argomento. Essi richiedevano una maggiore legislazione in tema di benessere, ma se interrogati su aspetti specifici della legislazione attuale si riscontrava una generale mancanza di conoscenze.

Benché il pollame, i suini e i conigli fossero considerati le specie sottoposte alle peggiori condizioni di allevamento, le specie che sollevavano le maggiori preoccupazioni in tema di benessere erano gli animali da compagnia e i bovini.

I risultati di questa indagine possono esser utili per lo sviluppo di azioni specifiche volte a implementare in maniera appropriata le strategie educative nazionali e internazionali al fine di migliorare il ruolo dei futuri veterinari come leader negli aspetti di AW, concludono gli autori.

Fonte Vet Journal