Autorizzati diversi additivi per mangimi

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 269 del 19 ottobre 2017 sono stati pubblicati alcuni regolamenti che autorizzano nuovi preparati come additivi per mangimi.

Il Regolamento di esecuzione (UE) 2017/1903 della Commissione, del 18 ottobre 2017, è relativo all’autorizzazione dei preparati di Pediococcus parvulus DSM 28875, Lactobacillus casei DSM 28872 e Lactobacillus rhamnosus DSM 29226 come additivi per mangimi destinati a tutte le specie animali (Testo rilevante ai fini del SEE. ).

Il Regolamento di esecuzione (UE) 2017/1904 della Commissione, del 18 ottobre 2017, autorizza un preparato di Bacillus licheniformis DSM 28710 come additivo per mangimi destinati a polli da ingrasso e pollastre allevate per la produzione di uova (titolare dell’autorizzazione Huvepharma NV) (Testo rilevante ai fini del SEE. ).

Il Regolamento di esecuzione (UE) 2017/1905 della Commissione, del 18 ottobre 2017, autorizza un preparato di Saccharomyces cerevisiae CNCM I-1079 come additivo per mangimi destinati a polli da ingrasso e a specie avicole minori da ingrasso (titolare dell’autorizzazione Danstar Ferment AG rappresentata da Lallemand SAS) (Testo rilevante ai fini del SEE. )

Infine il Regolamento di esecuzione (UE) 2017/1906 della Commissione, del 18 ottobre 2017, è relativo all’autorizzazione di un preparato di endo-1,4-beta-xilanasi (EC 3.2.1.8) prodotta da Trichoderma citrinoviride Bisset (IMI SD135) come additivo per mangimi destinati a pollastre allevate per la produzione di uova e a specie avicole minori destinate alla produzione di uova (titolare dell’autorizzazione Huvepharma NV) (Testo rilevante ai fini del SEE. )