Aumentare il contenuto di vitamina E nel mais

Negli Stati Uniti uno studio sul genoma ha permesso di scoprire che il mais contiene geni che controllano il contenuto di vitamina E della pianta.

In base a quanto riporta Sciencedaily attraverso il genoma della pianta del mais la ricerca ha identificato 14 geni che sono coinvolti nella sintesi di geni di vitamina E. Di questi 6 sono stati recentemente scoperti per codificare le proteine che contribuiscono a una classe di composti antiossidanti chiamati tococromanoli, comunemente noti come vitamina E. Lo studio è stato condotto dagli scienziati della Cornell University e dai colleghi di altre istituzioni, ed è stato pubblicato sulla rivista “The Plant Cell”.

Tra chi lavora per aumentare la vitamina A nel mais, gira la voce che potrebbe essere possibile aumentare nel mais anche la pro-vitamina A” ha dichiarato Christine Diepenbrock, primo autore del documento pubblicato su ScienceDaily. “Si tratta di composti correlati biochimicamente e i tococromanoli sono essenziali per la vitalità delle sementi in quanto impediscono agli olii di rilasciare sostanze rancide durante lo stoccaggio, la germinazione e lo sviluppo precoce delle piante“.

Questi risultati potrebbero portare a migliorare il profilo nutrizionale del granturco.

Fonte All About Feed