Asciugare le gabbie per il trasporto dei polli riduce il Campylobacter

L’asciugatura delle gabbie utilizzate per il trasporto dei broiler, utilizzando una polvere di amido di mais assorbente riduce il Campylobacter.

Gli effetti dell’asciugatura delle gabbie dei broiler, applicando un trattamento a secco a base di polvere di amido di mais, sono stati analizzati nel corso di una ricerca che ha valutato l’eventuale diminuzione di Campylobacter all’interno delle gabbie stesse.
Obiettivo dell’analisi era valutare se il tempo di asciugatura riduceva o eliminava il Campylobacter da una pavimentazione in vetroresina di 5×5 centimetri quadrati, all’interno di gabbie di trasporto intenzionalmente contaminate con 1 grammo di intestino di broiler positivo al Campylonbacter.

Gli organismi del Campylobacter sono sensibili allo stress derivante da asciugatura. Permettere alle deiezioni lasciate sul pavimento delle gabbie del trasporto di asciugare nel corso dei lunghi periodi di non utilizzo, potrebbe essere un modo efficace per ridurre o addirittura eliminare (trascorse le 24 ore) il Campylobacter rilasciato da gruppi positivi. Il problema legato ai periodi di inutilizzo, è che i trasformatori avicoli non dispongono di abbastanza tempo, spazio e risorse necessarie a mantenere il numero minimo di gabbie necessarie al trasporto. Il tipo di gabbie di trasporto ribaltabili, attualmente utilizzato negli Stati Uniti non si presta poi alla rimozione e alla sostituzione del pavimento per effettuare separatamente il lavaggio o l’asciugatura.

Pertanto, è stato ipotizzato potesse essere utile individuare una tecnica per ridurre la quantità di tempo necessario a asciugare la materia fecale e “stressare” il Campylobacter presente all’interno delle gabbie per il trasporto.

In un altro studio, combinando per circa 15 minuti il lavaggio a spruzzo con l’applicazione di un amido di mais, è stato possibile ridurre il Campylobacter allo stesso livello raggiunto attraverso le 4 ore di tempo necessarie all’asciugatura.

I risultati suggeriscono che far seguire al lavaggio l’applicazione di una polvere assorbente potrebbe aiutare ad eliminare, attraverso l’essiccazione, il Campylobacter presente sulla griglia delle gabbie per il trasporto dei broiler, richiedendo un tempo di turnaround più corto.

Fonte WattAgNet