Approvato in via preliminare il D.Lgs sui mangimi

Secondo quanto riportato da un comunicato di Palazzo Chigi, il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Matteo Renzi e del ministro della giustizia Andrea Orlando, ha approvato in esame preliminare un decreto legislativo recante disciplina sanzionatoria per le violazioni delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 767/2009 del 13 luglio 2009 sull’immissione e sull’uso dei mangimi.

Nello specifico” informa il Governo “il provvedimento stabilisce che le sanzioni saranno applicate al responsabile di etichettatura o all’operatore del settore dei mangimi. Saranno previste sanzioni specifiche per l’uso ingannevole di claim e dell’etichettatura facoltativa in genere. Saranno, inoltre, modulate le sanzioni per il mancato rispetto delle tolleranze di etichettatura, a seconda che si tratti di una discrepanza dei tenori analitici o dei livelli di additivi. Verranno poi previste sanzioni più gravi per le condotte che compromettono la
sicurezza dei mangimi, quali l’immissione sul mercato di mangimi contaminati senza le indicazioni di etichettatura previste o di materiali soggetti a divieto di utilizzo nei mangimi“.

Fonte Agrapress