Al Consiglio europeo si discute di benessere animale durante il trasporto

Durante l’ultima riunione del Consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’UE, che si è svolta il 14 e 15 novembre scorso, su richiesta della delegazione svedese, con il sostegno di Austria, Belgio, Danimarca, Germania e Paesi Bassi, i ministri hanno discusso la necessità di migliorare l’applicazione del benessere degli animali durante il trasporto esistenti e se del caso aggiornare la legislazione vigente in questo settore.

Le delegazioni hanno convenuto sull’importanza dell’argomento, mettendo in evidenza vari aspetti, dalla questione etica alla concorrenza sleale. Alcuni hanno sottolineato il ruolo chiave dell’attuazione uniforme e l’applicazione delle norme esistenti, mentre pochi altri erano aperti anche a modifiche legislative.

La Commissione ha insistito per una migliore applicazione delle norme esistenti e ha ricordato che la legislazione vigente già ha offerto molti strumenti, comprese le sanzioni, per promuovere il benessere degli animali durante il trasporto. Inoltre, ha descritto le azioni intraprese per promuovere una migliore applicazione e ha incoraggiato gli Stati membri a utilizzare appieno il potenziale degli standard esistenti e applicarli correttamente.

Fonte 3tre3.it