Agricoltura biologica: confermate le nuove regole europee

Il 20 novembre gli Stati membri appartenenti al Comitato speciale per l’agricoltura (SCA) del Consiglio europeo hanno approvato l’accordo sulla revisione delle norme esistenti in materia di produzione biologica ed etichettatura dei prodotti biologici, per i quali era stato concluso un accordo provvisorio con il Parlamento europeo lo scorso 28 giugno.

Le nuove norme dell’UE stabiliscono norme più moderne e uniformi in tutta l’UE allo scopo di incoraggiare lo sviluppo sostenibile di produzione biologica nell’Unione. Inoltre mirano a garantire una concorrenza leale per gli agricoltori e gli operatori, prevenire le frodi e le pratiche sleali, e migliorare la fiducia dei consumatori nei confronti dei prodotti biologici.

In seguito all’approvazione da parte del SCA, il sduo portavoce invierà una lettera al presidente della Commissione per l’agricoltura e lo sviluppo rurale del Parlamento europeo, che indicherà la volontà da parte del Consiglio stesso ad adottare il testo in prima lettura senza emendamenti, se il Parlamento lo adotterà nella sua prossima sessione plenaria così come presentato.

Il nuovo regolamento si applicherà dal 1 gennaio 2021.

Fonte Consiglio europeo