Modifiche transitorie all’elenco degli aromi alimentari

Sulla Gazzetta ufficiale europea L 238 del 21 settembre 2018 è stato pubblicato il Regolamento (UE) 2018/1259 della Commissione, del 20 settembre 2018, che modifica il regolamento (UE) n. 873/2012 recante misure transitorie per quanto riguarda l’elenco dell’Unione degli aromi e dei materiali di base di cui all’allegato I del regolamento (CE) n. 1334/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda la proroga del periodo di transizione di cui all’articolo 4 riguardo all’aroma “concentrato di aroma grigliato (vegetale)” (n. FL 21.002) (Testo rilevante ai fini del SEE.)

A norma dell’articolo 3 del regolamento (UE) n. 873/2012, il 20 ottobre 2015 è stata presentata una domanda di autorizzazione dell’aroma “concentrato di aroma grigliato (vegetale)” (n. FL 21.002) appartenente alla categoria di cui all’articolo 9, lettera e), “altri aromi”.

Il 5 ottobre 2017 l’Efsa ha chiesto al richiedente di presentare ulteriori informazioni scientifiche e studi tossicologici entro il 5 agosto 2018. Il richiedente ha comunicato alla Commissione e all’Autorità che gli studi richiesti sono in corso al fine di trasmettere le informazioni richieste entro il termine stabilito. Per motivi di certezza del diritto, in assenza di una comunicazione delle informazioni richieste entro il termine fissato, dovrebbe essere applicato l’articolo 3, paragrafo 4, del regolamento (CE) n. 1331/2008 allo scopo di porre fine alla procedura uniforme che porta all’aggiornamento dell’elenco comunitario.

Conformemente agli obiettivi del regolamento (CE) n. 1334/2008, al fine di garantire la certezza giuridica per quanto riguarda gli alimenti ai quali è stato aggiunto l’aroma “concentrato di aroma grigliato (vegetale)” fino al completamento della valutazione da parte dell’Autorità, per questa domanda è opportuno prorogare temporaneamente il periodo transitorio stabilito all’articolo 4 del regolamento (UE) n. 873/2012.

Pertanto all’articolo 4 del regolamento (UE) n. 873/2012 è aggiunto un nuovo paragrafo: “2. Gli alimenti contenenti l’aroma “concentrato di aroma grigliato (vegetale)” (n. FL 21.002), appartenente alla categoria “altri aromi”, che sono legalmente immessi sul mercato o etichettati prima del 22 aprile 2020 possono essere commercializzati fino al termine minimo di conservazione o alla data di scadenza. Se le informazioni richieste dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare non sono fornite entro il 5 agosto 2018, viene posta fine alla procedura di domanda in conformità dell’articolo 3, paragrafo 4, del regolamento (CE) n. 1331/2008″,

Il comma originale dell’articolo 4 è numerato come paragrafo 1.

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e si applica a decorrere dal 23 aprile 2018.